Nel vasto mondo dei Social

Nel vasto mondo dei social
I social evolvono con una velocità impressionante e con essi il nostro modo di usarli, percepirli e sfruttarli. Sono entrati a far parte della nostra quotidianità, privata e lavorativa e hanno cambiato radicalmente il nostro modo di relazionarci all'esterno. Oggi è indispensabile che la comunicazione di un’azienda e le promozioni online passino dai vari social network. Se da un lato sono gli stessi social che ci propongono vari modi e strumenti per l’uso business, dall’altro diventa indispensabile saper usare in modo corretto e professionale questi strumenti. 

Dimmi che social usi e ti dirò chi sei!
Non tutte le persone utilizzano i medesimi social e soprattutto non tutti li usano per raggiungere gli stessi obiettivi.
All’inizio del 2017 gli utenti dei vari social ammontavano a una cifra pazzesca: 2,8 miliardi di persone, con un incremento del 22% solo nell’ultimo periodo. Mentre Facebook è il social più diffuso, utilizzato prevelamente dalle donne (l’83% delle utenti online) e con un target di età che va dai 18 ai 49 anni, YouTube ha un’utenza in maggioranza maschile, con un miliardo di utenti unici al mese! 
Il social che cresce più velocemente, con 600 milioni di utenti al mese, è Instagram, comprato recentemente da Facebook, sempre più integrato con esso, di cui l’audience è molto giovane: addirittura il 90% degli utenti è under 35.
Solitamente chi utilizza LinkedIn ha esigenze business e non tende ad usare altri social; questo fatto rende Linkedin il social più indicato per raggiungere un’audience ristretta e ben definita. In Italia gli utenti sono ormai oltre 10 milioni e nel mondo il 45% delle persone che lo utilizza guadagna più di 75.000 dollari l’anno.
(Fonte dati social www.tracx.com)

I social trend che verranno
1. IL DOMINIO DI FACEBOOK
Facebook è destinato a diventare la piattaforma per eccellenza, grazie alla quale organizzeremo sempre più vari aspetti della nostra vita, nonostante sia sempre più sottoposto ad attenzioni da parte degli organi legislativi e delle istituzioni. Si prevede che nel 2018 supererà i 2 miliardi di utenti, mantenendo la sua supremazia sugli altri social. Dalla recente ricerca condotta da BlogMeter, su un campione di 1500 persone residenti in Italia, l’84% ha dichiarato di utilizzare Facebook più volte al giorno!

2. L’ABBANDONO DI TWITTER
Twitter si conferma il social che ha perso più appeal e che negli ultimi anni ha subito un lento declino. Cos’è successo? Twitter è stato pensato per diffondere flash news, informazioni, opinioni e attualità, che tendono però a perdere visibilità accanto ai post e ai contenuti più approfonditi e strutturati. Possiamo aspettarci dei cambiamenti importanti in casa Twitter o esso rimarrà sempre più indietro rispetto agli altri “big”.

3. CONTENUTI CHE EMOZIONANO
I social media si utilizzano sempre di più per creare contenuti ad alto tasso emotivo, realizzando vere e proprie storie invece di diffondere le semplici informazioni. 
I contenuti che ci divertono, commuovono, ispirano, che suscitano varie reazioni emotive, rendendo noi stessi dei “diffusori” di contenuti (share)... aumentano e aiutano il “brand awareness”. Si prevede che Instagram sarà una piattaforma sempre più evoluta per la pubblicazione di contenuti e storie.

4. SNAP(CHAT)
Tutti l’abbiamo sentito nominare, ma in pochi l'abbiamo usato. Ma negli ultimi anni Snapchat, oggi conosciuto semplicemente come Snap, è cresciuto sempre di più, rischiando di diventare più importante di Twitter. Che cosa lo rende così interessante? Sicuramente il suo stile e i contenuti prodotti in tempo reale. Snap continuerà a confermarsi sempre di più come uno dei social più interessanti, grazie anche allo sviluppo costante e all’introduzione di prodotti e formati nuovi.

5. NUOVI FORMATI
I semplici post saranno sorpassati dai contenuti più virtuali e interattivi, come lo streaming in tempo reale e i video a 360°. Invece di sentirsi solo informati di un certo evento, gli utenti vorranno farne parte, cercando delle esperienze full immersion.

6. CHAT PRIVATE
Continueranno a crescere i servizi di messaggistica come WhatsApp e Messenger, e grazie alla possibilità di creare dei gruppi di conversazione, saranno utilizzati sempre più come dei veri e propri social network “chiusi”.

E adesso...
Questi sono soltanto alcuni dati e trend che abbiamo individuato. Interpretare e sfruttare correttamente gli strumenti dei social e i relativi dati richiede conoscenza del web, tempo e creatività. Aglaia offre ai suoi clienti la consulenza marketing e artistica necessaria per aver successo in un mondo sempre più digitale. Contattaci e scopri quali risultati possiamo realizzare per te e la tua impresa, in questa... giungla dei social.

Contattaci

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più, consulta la sezione cookie.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.